Parco Naturale Regionale Monti Simbruini

Parco Naturale Regionale Monti Simbruini

Una tipica area protetta della montagna appenninica, cime che raggiungono i 2000 metri, estese faggete, ampi pianori carsici, ricchezze d'acque sorgive, caratterizzata al suo interno da piccoli centri abitati ricchi di testimonianze storico-artistiche a volte millenarie.

Il Parco Regionale dei Monti Simbruini si estende per circa 30.000 ettari, compreso fra la valle dell'Aniene ad ovest - nord ovest, quella del Sacco a sud ovest e il confine abruzzese e est (monti Simbruini d'Abruzzo e monti Carseolani) ed i monti Ernici a sud est.

Come arrivare

Il Parco è raggiungibile in diversi modi:

In auto:

  • Attraverso l'autostrada A24, uscita Mandela-Vicovaro, ci si immette sulla Tiburtina Valeria direzione Subiaco. Continuando sulla Statale Sublacense per circa 20 km si arriva a Subiaco. Da qui si può proseguire per Cervara di Roma (circa dodici chilometri), per Monte Livata (altrettanti chilometri), per Jenne e Vallepietra (per ulteriori 25 chilometri). 
  • Sempre attraverso la A24, uscita Carsoli, ci si immette sulla Tiburtina Valeria, si svolta a destra per proseguire fino al bivio per Camerata Nuova. Da qui si prosegue lungo una scorrevole strada provinciale raggiungendo, dopo circa dieci chilometri, l'abitato del piccolo centro. 
  • Autostrada A1 Roma - Napoli, uscita Anagni - Fiuggi, si prosegue verso gli Altipiani di Arcinazzo, per dirigersi poi a Trevi nel Lazio e Filettino. 

In Bus o in Treno

Tutti i paesi del Parco sono collegati a Roma con i bus del CO.TRA.L. (il consorzio regionale dei trasporti). Il capolinea di Roma è a Ponte Mammolo per i paesi della provincia di Roma, mentre i paesi sul versante del frusinate hanno il capolinea in coincidenza con la fermata della Metro A, Anagnina. 

E' possibile servirsi della ferrovia attraverso: la linea Roma-Pescara, con le due stazioni situate in prossimità del Parco, quella di Mandela e quella di Carsoli, da qui è necessario proseguire con i mezzi CO.TRA.L

La linea ferroviaria Roma - Napoli (via Cassino) ha come stazione più vicina al Parco quella di Anagni, da qui partono i mezzi CO.TRA.L per alcuni paesi del Parco.

 

I Centri Visita del Parco

Il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini è impegnato da anni in un costante lavoro di divulgazione e promozione dei valori e delle finalità dell'area protetta. 
Per arricchire questa attività, insieme a tante altre iniziative, sono stati realizzati otto Centri Visita tematici, dislocati nei sette comuni del Parco. Il territorio è rappresentato e raccontato attraverso filmati, diapositive, suggestioni e giochi didattici in grado di stabilire un contatto fra il visitatore e la cultura, le tradizioni e soprattutto la natura dell'area protetta. 
Ogni struttura ospita una presentazione generale del territorio, che si sviluppa poi seguendo un tema specifico, diversificato per ogni centro visita.  
La realizzazione delle due aree faunistiche del cervo a Cervara di Roma e del capriolo a Trevi nel Lazio, faranno apprezzare al visitatore le peculiarità e l'importanza di questa specie.

Sito Web

http://www.parcomontisimbruini.it

Telefono

0774/827221